Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di fruizione

Cliccando su qualsiasi link in questa pagina fornisci il tuo consenso all'uso dei cookie

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Spanish
Sabato, 15 Giugno 2024
Securing the future: Emerging technology trends shaping the future of defence

Securing the future: Emerging technology trends shaping the future of defence

Lo scorso 17 novembre presso la Casa dell’Aviatore di Roma si è svolto il convegno “Proteggere il futuro: le tendenze tecnologiche emergenti che plasmano il futuro della Difesa”, organizzato da AFCEA Capitolo di Roma ed Hexagon.

Il Gen. Antonio Tangorra – Presidente AFCEA Capitolo di Roma ha introdotto la giornata, sottolineando l’importante contributo delle tecnologie innovative di acquisizione, processamento, “data fusion”, visualizzazione ed analisi di dati (“Situational Awareness”) al fine di difendersi dalle minacce esterne ed avere la supremazia tecnologica nel mondo Militare. Il management italiano di Hexagon ha successivamente introdotto il brand Hexagon, le sue divisioni e la proposta nel settore Difesa.

Giovanni Fumia, Sales and Account Manager Italia della Divisione Safety, Infrastructure & Geospatial di Hexagon, ha introdotto l’agenda della giornata e, in seguito, moderato l’evento.

Il primo intervento è stato di Domingos Lourenco, Regional Manager e Country Manager Italia della Divisione Safety, Infrastructure & Geospatial di Hexagon, che ha introdotto l’offerta globale della Divisione, con particolare riferimento alle soluzioni di realtà digitale, al servizio di un futuro caratterizzato da sistemi sempre più autonomi e maggiormente sostenibili. Lourenco si è soffermato sull’importanza dei dati digitali, ad oggi sotto-sfruttati; una risorsa, invece, da utilizzare maggiormente, attraverso soluzioni software e hardware, per spostare le capacità dei sistemi da semplici automatismi verso una più completa e sicura autonomia. Lourenco ha descritto come Hexagon si sia evoluta con le proprie Divisioni per offrire una soluzione unica, che fonda il mondo reale con il mondo virtuale, la cosiddetta Smart Digital Reality. Non possiamo più pensare che il mondo fisico e quello digitale siano due cose separate. Solo quando tutti i dati saranno disponibili, sfruttabili in tempo reale e contestualizzati, in un unico luogo, potremo fornire una visione completa di situazioni in continua evoluzione. Utilizzando tecnologie come il machine learning e l'intelligenza artificiale, si possono creare sistemi per ridurre, o addirittura eliminare, l'intervento umano. Le soluzioni di Smart Digital Reality di Hexagon trovano sempre maggiore applicazione nel mondo della Difesa, assicurando la sicurezza nazionale in situazioni nuove e complesse.

Successivamente, il Direttore Defense EMEA di Hexagon, Vincent Rifici, ha illustrato come la tecnologia Hexagon sia non solo rilevante, ma anche una componente critica delle innovazioni emergenti del settore della Difesa, dove cresce la domanda di piattaforme performanti che incorporano nuove capacità, per creare un vantaggio strategico e tattico. Rifici ha spiegato come la Difesa, nella continua evoluzione del campo di battaglia, sia sempre stata un traino per l’evoluzione tecnologica del mondo. Alcune delle future evoluzioni, le 10 più importanti, sono state raccolte e descritte in un white paper di Hexagon, disponibile per chi ne fosse interessato. Dopodiché, Rifici ha introdotto le tecnologie Hexagon in linea con i futuri trend tecnologici per la Difesa, quali:

  • Il cloud tattico
  • Interoperabilità globale
  • Digital Twin sul campo di battaglia
  • Analisi predittiva
  • Autonomia
  • Gestione dei veicoli senza equipaggio
  • Tecnologia e utilizzo dei sensori

Prima della pausa caffè, Lucio Cesarano, Product Manager di e-Geos, ha presentato le capacità del sistema brAInt, il cui componente 4DVA (4-Dimensions Visual Analyzer) è stato basato sulle tecnologie LuciadFusion e LuciadRIA di Hexagon.

Durante la pausa caffè, gli ospiti hanno potuto visionare da vicino e provare alcuni strumenti sviluppati da Hexagon, quali Oculus e HoloLens.

Il workshop è ripreso con Richard Goodman e Saurabh Kumar, Pre-Sales Engineer EMEA di Hexagon, che hanno mostrato come Hexagon giochi un ruolo chiave nelle tecnologie emergenti per la Difesa, introducendo alcune delle proprie soluzioni come il Cloud Tattico, M.App X, XALT, Luciad, Digital Twin. Di queste tecnologie sono stati, poi, mostrati diversi esempi applicativi in ambito aeronautico, terrestre, maritime, UAV, Border Security.

Ultimo intervento quello di Derrold Holcomb, Product manager ERDAS RADAR di Hexagon, che ha parlato delle sfumature e dell'applicabilità dei dati SAR (synthetic aperture RADAR) provenienti dai satelliti. Dimostrando le capacità dei dati SAR in tutte le condizioni atmosferiche, marittime e terrestre, Derrold Holcomb ha evidenziato la facilità d'uso per gli operatori, rilevando tracce, cambiamenti di superficie, fuoriuscite di petrolio, movimenti di veicoli e l'estrazione di caratteristiche basate sul deep learning.

Vai al materiale disponibile dell'evento.

Letto 1862 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)