Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di fruizione

Cliccando su qualsiasi link in questa pagina fornisci il tuo consenso all'uso dei cookie

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Spanish
Sabato, 18 Maggio 2024

Arsenale Cyber: la nuova realtà nei conflitti ibridi

Conferenze
Data: Martedì 13 Settembre 2022 08:30 - 13:30

Luogo: Casa dell'Aviatore

I recenti conflitti ibridi (Iran VS USA e Russia vs Ucraina) ci hanno sicuramente reso evidente l’importanza di avere un arsenale di “armi” digitali per preparare, condurre un conflitto ibrido, per destabilizzare il nemico oppure rispondere secondo il proprio schema di cyber difesa e contrattacco. Niente che possa del tutto sostituire lo sforzo bellico per così dire cinetico, ma sicuramente con una forte incidenza sul morale del nemico sia militare che civile. E’ una situazione che non si manifesta solo a ridosso o in coincidenza di conflitti armati o solo verso infrastrutture militari, ma, ormai come ci insegna la realtà, è un fatto pressoché quotidiano che coinvolge quasi tutti gli ambiti della nostra società, finanziario, sanitario, infrastrutturale, industriale. Disinformazione, attacchi Ddos, Apt di vario genere, Ransomware, Malware attacchi indiscriminati ed asimmetrici verso le infrastrutture critiche del nemico sono tutti elementi per condizionare e destabilizzare un paese. E’ un attività che sperimentiamo da molto tempo, ma che il conflitto ucraino ha posto ulteriormente in risalto esponendo l ‘occidente all’attacco di gruppi eventualmente sponsorizzati da stati avversari e che quindi deve per forza operare per difendere il perimetro digitale dei vari paesi. Tutte le tecnologie disruptive sono utilizzabili per creare danni all’avversario: Quantum, AI, Crittografia di nuova generazione, fake news, fake video,analisi delle vulnerabilità utilizzo di zero days non convenzionali, osint, closint, socmint, fimint ,virtual humint etc.
Il Capitolo di Roma di AFCEA International, in tale contesto, ha deciso di organizzare un convegno tendente a stabilire quale è lo stato dell’arte in Italia per la Difesa Cyber Nazionale, quali sono i caposaldi della Difesa Digitale e individuare l’ecosistema industriale a servizio delle nostre forze armate, ma più in generale di tutti i comparti del nostro Paese. La velocità e la dannosità delle minacce impongono una rapidità e flessibilità che probabilmente richiedono anche una maggiore attenzione del “procurement” verso quelle Pmi e start up innovative che possono costituire una risposta decisiva contro i blocchi avversari. Pertanto il seminario è orientato non solo ai grandi attori nazionali del cyber ma anche a piccole realtà di grande spessore tecnologico.
L’evento prevede nella prima parte una tavola rotonda, a cui seguirà una sessione di presentazioni specifiche. Interverranno rappresentanti del mondo istituzionale, della Difesa, del comparto industriale.

Brochure

Report

Presentazioni

Foto

Video saluti iniziali e tavola rotonda:

Generale A. Tangorra - Presidente AFCEA International Capitolo di Roma 

Moderatore Dott. Marco Braccioli

Partecipanti: Ing. D. Benigni, Dott. E. Galtieri, Ten.Gen. A. Gervasio, Dott. M. Lucchetti, Dott. A. Manfredi, Dott. G. Faella, Prof. W. Quattrociocchi.

Video degli interventi:

Fabrizio Cassoni - Fortinet

Dott. Mirko Leanza - Teleconsys

Tel. Col. Francesco Passaniti - Comando Operazioni in rete - Difesa

Col. GArm. Antonio di Pardo - Teledife

Ing. Claudio Malavenda - Digital Platform

Dott. Valerio Fumi - S&A Sistemi e Automazione

Dott. Piero De Loiro - Forescout Technologies

Dott. Alessio Di Benedetto - Veem

Saluti Finali Gen. A. Tangorra - Presidente AFCE International Capitolo di Roma

 

 

 

Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
Luogo
Viale dell'Università, 20, Roma

 

Altre date


  • Martedì 13 Settembre 2022 08:30 - 13:30

Powered by iCagenda